Garnet Mesh 80 e 120: le applicazioni nei processi di sabbiatura

Il Garnet è un minerale naturale di colore rosso bruno e inodore utilizzato, grazie alle sue eccezionali caratteristiche, in molteplici processi di sabbiatura e nel trattamento dei metalli. Infatti, rispetto alle sabbie silicee, il prodotto è chimicamente inerte, privo di sostanze tossiche, non emette radiazioni, non è cancerogeno ed è estremamente resistente.

Di seguito le diverse applicazioni a seconda della granulometria scelta.

Il Garnet Mesh 80 trova la sua massima espressione nel settore navale, in particolare nella rimozione antivegetativa delle imbarcazioni, dei “denti di cane” da qualsiasi zona di esse e dei residui su ferro dopo il taglio laser. Inoltre, viene adoperato nella sverniciatura e pulitura del legno duro. Oltre a ciò, è possibile pulire efficacemente anche altri materiali, quali mattoni, pietre e tavelle.

Di seguito, invece, il Garnet Mesh 120 in tutte le sue sfaccettature.

Ampiamente utilizzato su manufatti lapidei e lignei di pregio per la pulitura selettiva, micro- sabbiatura e micro-aeroabrasione, il Garnet Mesh 120 pulisce il legno e rimuove la vernice senza incidere e senza alzare la fibra del legno stesso. Nel settore automobilistico, il prodotto è in grado di trattare manufatti in acciaio inox, alluminio e ferro senza creare rugosità, garantendo un ottimo risultato finale dall’aspetto estetico accattivante. Grazie alla sua versatilità, trova applicazione anche nella smerigliatura a polvere della carrozzeria di auto, moto e cerchi in lega. Infine, è ideale per la rimozione di graffiti da tutte le superfici opache, lasciando inalterata la zona interessata, e persino nella sabbiatura del vetro e degli specchi.

Devi affrontare una sabbiatura e hai bisogno di maggiori informazioni sul prodotto più adatto? Contatta l’ufficio commerciale di Covistone al numero 0445 380 378, oppure scrivendo un’e-mail a info@covistone.it.

Share This Post

Articoli correlati