Covistone e la tecnologia Waterjet

Attualmente, la tecnologia Waterjet sta guadagnando molta popolarità in ambito industriale.

COME FUNZIONA IL WATERJET?

Questa tipologia di taglio utilizza un getto d’acqua ad altissima pressione (fino a 7.000 bar) sia con acqua pura che con abrasivi.
Impiegando l’acqua pura è possibile tagliare materiali morbidi come le schiume o materiali elastici, mentre, con l’aggiunta di abrasivi, si possono eseguire tagli su materiali più duri come ad esempio l’acciaio, il vetro, il gres porcellanato ma anche il marmo, l’alluminio, l’acciaio inox e il titanio.

QUALI SONO I VANTAGGI?

La tecnologia Waterjet presenta numerosi vantaggi:
– il taglio viene effettuato a freddo, di conseguenza, il materiale non presenta alcuna alterazione;
– permette di evitare crepe o piegature, oltre a ridurre notevolmente il materiale di scarto prodotto;
– garantisce una notevole flessibilità, in quanto consente di tagliare superfici di diverso spessore e di effettuare contemporaneamente differenti tipi di taglio;
– non produce materiale di scarto inquinante né esalazioni dannose;
– i macchinari sono altamente tecnologici e di semplice programmazione, questo la rende una tecnologia ancora più accessibile e conveniente.

IL MACCHINARIO E’ SOTTOPOSTO AD USURA?

Affermativo. I macchinari per taglio Waterjet sono soggetti a usura poiché sottoposti all’elevata pressione dell’acqua e all’uso di abrasivi.
Per questo motivo, Covistone va incontro alle esigenze dei propri clienti e, in aggiunta alla commercializzazione di sabbia abrasiva garnet, fornisce ricambi tra cui focalizzatori, orifizi, tubi ad alta pressione e raccordi, oltre all’assistenza e alla manutenzione sui macchinari.

Per maggiori informazioni su Covistone, visita il nuovo sito web www.covistone.it o invia un’email a info@covistone.it.

Rimani aggiornato sulle ultime news, seguici su Facebook, Linkedin,Twitter e Google+!

Share This Post

Articoli correlati

Lascia un commento

Your email address will not be published. Email and Name is required.